Repertorio

Le lezioni supplementari dell’insegnamento della danza classica che hanno come obiettivo principale quello di arricchire la conoscenza e riconoscimento della letteratura mondiale del balletto, dare ai propri movimenti l’espressività e l’identità ad un carattere individuale.
Il repertorio :
– Analizza la relazione fra la musica e movimento.
– Riconosce la specifica e/o la diversificazione delle varie forme e stili della letteratura del balletto.
– Analizza la danza sotto l’aspetto di identificazione delle diverse qualità del movimento.
– Sviluppa le qualità di coordinazione fra musica e movimento, dona omogeneità e leggerezza, oltre eleganza e padronanza della esecuzione delle variazioni ( frammenti musicali dei balletti ) di repertorio ballettistico.
Le lezioni di repertorio hanno lo scopo primario di acuire la percezione del principio fondamentale che unisce l’arte della danza ed il mondo della musica; conferma di tale principio è la circostanza che le stesse sono obbligatorie in tutte le scuole di danza nel mondo.

Il corso (complementare) si svolge una volta alla settimana, in due livelli per permettere l’ottimale partecipazione degli allievi a seconda delle loro capacità:

Il livello 1 (venerdì dalle 19,00 alle 20,00) è strutturato per allievi di classico intermedio, mentre il livello 2 (venerdì dalle 16,30 alle 18,00) è strutturato per gli allievi più competenti. Gli allievi che l’anno scorso hanno già partecipato al corso di repertorio possono seguire il livello 2 anche se frequentano il classico intermedio.

Insegnante